«Finito con il fumo» - Impianto d’estrazione di fumo e salvavite

Il 90 per cento di tutti gli incidenti mortali causati dal fumo sono dovuti al soffocamento. Percui le misure di prevenzione antincendio in edifici, sono del tutto essenziali. I rivelatori di fumo ed i sistemi d’allarme prevedono e segnalano un incendio. Evacuatori di fumo ed estrattori di calore (RWA) esportano fumo e calore dall‘edificio. Una evacuazione rapida ed ordinata può solo avvenire solo se vani di scale, uscite e vie di fuga sono libere da fumo e gas. Infatti diverse volte, appartamenti di condominio sono stati bloccati da un incendio propagatosi, ha bloccato le uniche vie di fuga, e di conseguenza si è causata una trappola mortale per gli inquilini.

Tre componenti possono salvare vite

Un impianto RWA nel vano della scala è normalmente composto da tre elementi: pulsanti di comando manuale di colore arancione all’ingresso o in cima alle scale, unità d‘alimentazione energetica e da una valvola di scarico manuale. Il tutto viene realizzato tramite una finestra con comando elettrico oppure con un oblò sulla tettoia. In caso d’emergenza può essere azionato manualmente oppure tramite comando del rivelatore di fumo sulla centralina del RWA. Entro 60 secondi, tramite azionamento elettromeccanico, vengono messe in funzione p.e. una catena oppure un azionamento a spinta e si lasciano aprire una o più finestre, dando la possibilità al fumo ed al calore di uscire. Se sulla parte inferiore si sviluppa una spinta d’aria –almeno una porta, l’emissione funziona perfettamente. GEZE, il fornitore di sistemi per porte, finestre e tecnologia di sicurezza, offre complete soluzioni RWA ed una vasta gamma di sistemi per porte ed evacuatori di fumo RWA. In caso d’incendio questi assicurano affidabilmente la fuoriuscita del fumo e permettono una libera via verso fuori. I sistemi della GEZE sono dotati di una tecnologia di controllo moderna ed adattabile alle diverse esigenze.
Tutti i componenti e la struttura di base della RWA sono soggetti a varie norme e regolamenti. La necessità di impianti di evacuazione del fumo e del calore nei vani delle case corrisponde alle direttive VKF. Questo dipende dall’impostazione delle scale e dall’altezza dello stabile. Se viene richiesto un impianto RWA, necessita generalmente almeno un metro quadrato di luce di scarico. Questo può essere garantito solo da un azionamento dalla finestra oppure da una uscita dalla tettoia. La corsa ed il tiro/forza al tiro sono le più importanti componenti. L’unità di controllo deve sorvegliare gli elementi di funzione, gestire e garantire il corretto funzionamento, anche in caso di caduta di tensione per 72 ore. Il collegamento elettrico tra l’unità centrale e l’unità di azione deve possedere una conformità E30 secondo DIN 4102. Installazioni di sistemi di evacuazione di fumo devo rispettare le normative VdS oppure le SN EN 12101-2. Solo tenendosi alle normative viene garantito un funzionamento del sistema RWA.


La sola tecnologia non è sufficiente

Le vie di fuga debbono essere sempre libere di ostacoli in qualsiasi momento e sempre accessibili. Un semplice passeggino parcheggiato nella scala può essere un potenziale ostacolo. Un continuo controllo ed una gestione a norme di regola possono eliminare al minimo i pericoli. Anche il corretto comportamento di ogni individuo, in caso d’incendio, è cruciale. La porta d’entrata dell’appartamento deve restare chiusa, in modo che il fumo non si espandi. Attuatori elettromeccanici a leva garantiscono l’apertura. L’insieme degli elementi strutturali, il comportamento degli individui e l’uso del sistema aumentano efficacemente la sicurezza negli edifici. 


Combinare conforto e sicurezza

Una finestra automatizzata oppure un oblò con comando a spinta servono non solo come evacuatori di fumo RWA. Possono essere impiegati anche per una ventilazione controllata. Speciali centraline contengono interruttori d’azionamento, alimentazione elettrica ed interruttore d’aereazione. La centralina d’emergenza THZ Confort della GEZE può essere montata anche in scale strette. Questa permette una soluzione di collegamento completa e può essere utilizzata anche per una ventilazione giornaliera. Diversi parametri possono essere adattati alle condizioni specifiche dello stabile. Su richiesta si lasciano allacciare controlli del vento-pioggia, sensori di temperatura ed altri sistemi di controllo. Gli azionamenti della GEZE sono intelligenti e possono distinguere la funzione di ventilazione a quella d’allarme e modificare la velocità e la corsa d’apertura. Per la sola ventilazione, la finestra si lascia aprire solo socchiusa. Solo in caso d’allarme, si apre per la necessaria apertura. Si possono realizzare anche controlli temporali, in modo che  la chiusura delle finestre non venga dimenticata. La ventilazione controllata è anche un’applicazione energeticamente sensata. Il funzionamento dell’interruttore può essere dato solo a personale scelto. Per un incremento si possono impiegare anche sistemi centrali più economici. Il nostro personale specializzato, collaboratori interni o fuori sede, sono a vostra disposizione per consigliarvi nella realizzazione di un sistema RWA.
 
story0516-1860x1110-1.jpg

Design decente lo Slimchain azione a catena in serie.

story0516-1860x1110-2.jpg

Impiego dell’azione a catena E 250 NT, p.e. per un oblò di tettoia.

story0516-1860x1110-3.jpg

La centrale di comando d’emergenza THZ Comfort della GEZE con pulsante d’azionamento integrato ed il funzionamento della ventilazione, ideali per vani di scale.

Avete delle domande? I nostri professionisti del servizio interno ed esterno sono a vostra disposizione. Contattateci.